Case History - Dielettra - Impianti di Sicurezza e Videosorveglianza, Pompe di Calore, Fotovoltaico, Networking (fibra ottica).

Vai ai contenuti
CASE HISTORY

La qualità dei servizi offerti da Dielettra è riconosciuta ed apprezzata su tutto il territorio nazionale.
Il suo organico, costituito da tecnici altamente qualificati ed in costante aggiornamento, supportato da un ufficio tecnico totalmente indipendente e capace di soddisfare qualsiasi esigenza e/o relativa problematica, costituisce una assoluta garanzia al cliente che vuole affidarsi alla Dielettra.
Redigere, firmare, installare e certificare un progetto relativo ad impianto di sicurezza, videosorveglianza, telefonia, fotovoltaico, rete dati LAN e Wifi, etc... in un unica soluzione: DIELETTRA.

PON 2014/2020 “Per la scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento”
Progetto 10.8.1.A1-FESRPON-CL-2015-24 Titolo “WI-FI nella scuola”

La soluzione adottata dalla scuola in questione si è resa sia funzionale alla potenziale crescita del numero di utenti che agli ampi spazi a disposizione dell’istituto, garantendo sia la scalabilità che la semplicità di gestione e funzionalità.
Gli Access Point (AP) sono di tipo professionale senza limitazioni sul numero delle connessioni wireless e gli stessi sono direttamente collegati allo switch di rete mediante cablaggio di rete strutturato ed alimentati dagli switch con tecnologia PoE (power over ethernet).
Anche se su canali diversi tutti gli access point wireless della scuola sono stati configurati in modo tale da realizzare un’unica grade rete Wireless con lo stesso metodo di autenticazione al fine di rendere possibile lo spostarsi per l’edificio scolastico, da parte del personale o degli studenti, senza dover riconnettere le periferiche a diverse reti wireless.
La WLAN è vista dalle periferiche come una unica grande area Wi-Fi ed il passaggio da un access point all’altro è gestito automaticamente.
Più precisamente, la realizzazione dell’infrastruttura Wi-Fi nella scuola permette il contemporaneo accesso alla rete a tutti i partecipanti alla specifica azione didattica svolta all’interno dell'ambiente didattico wireless, garantendo accessi contemporanei da parte dei docenti e studenti.
Il Cablaggio è stato in fine certificato contro difetti di posa e/o dell’hardware utilizzato, mediante rilascio di dichiarazione di conformità 37/08 con realtiva redazione del progetto contenente le planimetrie dei plessi interessati alla fornitura con la dislocazione ed identificazione di tutte le attrezzature e PDL della Rete LAN/WLAN realizzata e rilascio di risultato delle prove test eseguite per mezzo di strumento analizzatore di reti cablate in grado di misurare, tra l’altro: lunghezza, attenuazione, capacità, impedenza etc...


POI ENERGIA - AVVISO CSE 2015 - CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA
REALIZZAZIONE DI INTERVENTI I EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E/O PRODUZIONE DI ENERGIA
DA FONDI RINNOVABILEA SERVIZIO DI EDIFICI DI AMMINISTRTAZIONI COMUNALE DELLE REGIONI CONVENRGENZA
REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 20,00 kWp ED IMPIANTO A POMPA DI CALORE PER LA CLIMATIZZAZIONE A SERVIZIO DI EDIFICI DESTINATI A “IMPIANTI SPORTIVI”.

La struttura oggetto dell'intervento, recentemente realizzata, è moderna e funzionale ma presenta condizioni di carico molto variabili per l'elevata trasmittanza del tendone che rappresenta l'involucro e per la notevole massa d'aria contenuta nel suo grande volume. Pertanto, le scelte progettuali nascono dalla necessità di un'accettabile integrazione del sistema di condizionamento, nell'organismo edilizio per evitare ogni possibile alterazione strutturale ed estetica.
All'esterno, a ridosso delle pareti corte della struttura geodetica, sono stati installati due roof top di potenza complessiva pari a 123,38 kWt (circa 40 kWe) a compressione con tecnologia a pompa di calore e condensazione ad aria, posti su apposito basamento in calcestruzzo.
L'aria trattata da ognuno dei due roof top è immessa in una rete di canalizzazioni circolari spiroidali, correnti in vista lungo il perimetro tramite una serie di ugelli, idonei per lanci a lunghe distanze con caratteristiche acustiche ottimali, fissati direttamente sulle canalizzazioni circolari.
La rete distributiva è stata prevista in modo da porter garantire il funzionamento di anche una sola delle due unità nei periodi di carico parziale o nella malcapitata ipotesi di avaria di una di esse raddoppiando così l'affidabilità dell'intero sistema e consentendo un sensibile risparmio energetico e gestionale.
Il fabbisogno energetico in termini di carico termico estivo ma soprattutto nel periodo invernale, calcolato sull'intera volumetria del fabbricato, avrebbe condotto a valori ben più elevati della potenza termofrigorifera da rendere disponibile per le rare situazioni di picco che possono verificarsi durante le stagioni estive ed invernali.
Tuttavia, per ridurre gli enormi costi di intallazione ed assorbimento elettrico si è preferito adottare una soluzione basata sul confort dei soli occupanti senza pensare di poter condizionare o riscaldare l'intero volume, vista anche l'enorme altezza della tensostruttura.
L'impianto a tutt'aria a miscelazione consente, lanciando opportunemente il fluido trattato, di coniugare gli effetti termoigrometrici della temperatura raggiunta e del beneficio induttivo generato dal lancio dell'aria nella sola zona occupata, aumentando il confort e limitando gli sprechi.

In aggiunta, l'impianto fotovoltaico di potenza pari a 20,00 kWp a servizio degli spogliatoi, del sistema di condizionamento e dei restanti servizi ausiliari, produce circa 26.233,92 kWh/anno, riuscendo così a soddisfare quasi il 50 % del fabbisogno energetico dell'intera struttura sportiva.
Tradotto in termini economici. il risparmio è di circa 5.000,00 €/anno per l'amministrazione comunale.



Torna ai contenuti